Alfa Beta – Estate con gli autori _ sesto appuntamento, con Erika Gallini | giovedì 30 luglio

Giovedì 30 luglio alle 18:00, nell’ambito della nostra rassegna letteraria “Alfa-Beta: estate con gli autori” presso il giardino dell’osteria Ciacarade di via S. Francesco 6 a Udine, tornano di scena – a ruoli invertiti – le protagoniste dell’incontro della scorsa settimana, le esordienti Veronica Cantarutti Erika Gallini, giovani scrittrici rispettivamente di Cividale del Friuli e Pozzuolo del Friuli.

Se infatti il 23 luglio è stata Veronica, con l’aiuto della collega Erika, a parlare del suo romanzo Mi manca l’aria per quanto ti amo, questa volta il centro del discorso a due voci sarà il romanzo di Gallini Tutto PannaChantilly (Atmosphere libri, Roma), una storia scoppiettante e piena di umanità che ruota intorno ad una pasticceria a conduzione familiare. 

Al termine  dell’incontro, ci fermeremo per un aperitivo con le autrici che sarà allietato dalle performance musicali di Emanuele Rovere, ingegnere e insegnante di lingua internazionale Esperanto, Esponente del Club UNESCO di Udine, musicista e cantante, conosciuto come Manŭel nel mondo esperantista per l’incisione di 50 canzoni originali e “cover” in Esperanto di successi internazionali dagli anni ’60 agli anni ’90.

Erika Gallini

Erika   Gallini   nasce   a   Udine   nel   1973.   Sempre   a   Udine   frequenta   il  liceo   scientifico   e   l’Università   dove   consegue   la   laurea   in   Ingegneria  Civile.   Vive   in   un   piccolo   centro   del   Friuli   dove   lavora   come  ingegnere   libero   professionista   in   ambito   edile.   Convive   con   sette  gatti   e   un   cane.   Scrive   da   molti   anni   e   vive   la   sua   passione   come  un’attività   quasi   clandestina:   il   suo   cassetto   è   ricolmo   di   racconti   e  romanzi   brevi   inediti.   Nel   2006   riceve   il   terzo   premio   del   concorso  “Cuore   di   tenebra”   indetto   dalla   casa   editrice   “Edizioni   Clandestine”  con   il   racconto   “Gingru   e   i   suoi   amici”,   pubblicato   nella   raccolta   “Le  stagioni   di   pietra”   comprensiva   degli   ultimi   dieci   racconti   finalisti.  Partecipa  alla  XXVI  edizione  del  Premio  Italo  Calvino  con  il  suo  primo  romanzo,   “Tutto   panna   chantilly”,   che   viene   segnalato   dal   Comitato  di  lettura
Alfa  Beta  è  la  rassegna   letteraria  organizzata  dal  Club  Unesco  di  Udine  per  animare  l’estate   udinese   all’insegna  dell’amore  per  il  Friuli  e  per  i  suoi  talenti.  Dalla  fine  di  giugno  a  settembre,  undici  scrittori  saranno  protagonisti  di  altrettanti   incontri   in   cui   racconteranno   il   loro   percorso   e   ci   faranno   entrare   nella   trama   del   loro   ultimo   libro.   Il  tutto   nella   cornice   del   giardino   di   un’osteria   nel   cuore   di   Udine,   dove   sarà   semplice   stringere   amicizia   e  confrontarsi  con  chi  ha  fatto  dello  scrivere  la  propria  passione.

 

Ricordiamo che la rassegna letteraria “alfa-beta” proseguirà per tutta la stagione estiva con altri cinque incontri che si terranno ogni giovedì alle 18:00 alla Ciacarade, con una sospensione nel periodo di ferragosto. I prossimi appuntamenti saranno con:

Emanuele FRANZ Il risveglio di Gregorio – 6 agosto

Antonio DE LUCIA Se questo è un ragazzo – 27 agosto

Alessio SCREM Chopin, il poeta al pianoforte – 3 settembre

Marco ORIOLES E dei figli, che ne facciamo? – 10 settembre

Elena COMMESSATTI Udine ‘Genius Loci’ – 17 settembre





I commenti sono chiusi.