assemblea elettiva unesco udine

ASSEMBLEA ELETTIVA del Club per l'UNESCO di Udine

Si  comunica che MARTEDI’ 30 LUGLIO 2019 avrà luogo l’ASSEMBLEA ELETTIVA degli Aderenti al Club UNESCO di Udine, alle ore 16.00 in prima convocazione, alle ore 17.00 in seconda convocazione, presso l’Aula T5 del Palazzo di Toppo Wassermann - Via Gemona 92 - Scuola Superiore dell’Università degli Studi di Udine.

Ordine del Giorno:
1 - Comunicazioni del Presidente
2 – Presentazione Candidati e votazione per i Componenti del Comitato Direttivo 2019/2021
3 - Varie ed eventuali

Ha facoltà di proporre la propria candidatura (precisando l’Area di interesse) il Socio che abbia maturato almeno un anno solare di adesione al Club per l’UNESCO di Udine e sia in regola con il versameno delle quote associative 2018 e 2019.

Il Socio che intenda dunque impegnarsi è invitato a comunicare il Settore in cui desidera operare: sostegno preparazione Progetti e Giornate Internazionali d’Azione deliberate dall’ONU e dall’UNESCO e appoggio attuazione eventi; relazione con Enti e Associazioni; collaborazione con Istituti Scolastici della città e/o del territorio;  ricerca reperimento fondi; sostegno trasmissione posta elettronica, proposte attività rispondenti alle finalità dell’UNESCO (o altre ipotesi di lavoro). La comunicazione della propria candidatura va trasmessa per iscritto tramite lettera, e-mail o fax al Club entro giovedì 18 Luglio 2019.

E mail: clubperlunesco.udine@gmail.com
Via Solferino, 7 - 33100 UDINE
Fax 0432 521124 – Tel. 0432.521124 – Cell. 330.241160

A nome mio e degli altri Componenti il Comitato Direttivo del Club, interpreti - come tutti i Soci - delle finalità dell’UNESCO, esprimo riconoscenza nei riguardi di tutti coloro i quali hanno collaborato e stanno collaborando, coadiuvando l’impegno del Club, e porgo i migliori saluti.

Renata Capria D’Aronco - Presidente del Club UNESCO di Udine

Per esercitare il voto è necessario essere in regola con il versamento delle quote sociali 2018 e 2019.

INTESA SANPAOLO S.P.A. – UDINE, Via del Monte  -
Coordinate Bancarie: IBAN    IT 31 F03069 12344 100000006318  --  BIC    BCITITMM

Chi non potesse partecipare all’Assemblea è pregato di delegare un Consocio tramite l’invio di una comunicazione scritta su modulo qui allegato.CLICCA QUI PER SCARICARE IL MODULO.

STATUTO DEL CLUB PER L'UNESCO DI UDINE


 


Accessibilità; Management; Accessibilità Management Impresa Possibile

Accessibilità & Management: Impresa Possibile | venerdì 24 maggio

ore 17.30 | sala conferenze Marina Lepanto - via Consiglio d'Europa, 38 - Monfalcone (GO)

Venerdì 24 maggio, in concomitanza con l'assemblea di Manageritalia Friuli Venezia Giulia, a partire dalle ore 17.30 si terrà presso la sala conferenze di Marina Lepanto - Monfalcone, l'evento di avvio al progetto denominato 'Accessibilità & Management: Impresa Possibile', nato dalla volontà di connubio su impresa e accessibilità, declinato anche al mondo del turismo.

L'evento è promosso a livello nazionale da PRIORITALIA (CIDA e Manageritalia) e Skål International ed è rivolto a manager, imprenditori e Istituzioni che intendono promuovere investimenti anche con finalità educative sulla sostenibilità, al fine di proporre modelli di sviluppo inclusivi e accessibili.
L'idea alla base di quest'iniziativa è la definizione partecipata di un modello espandibile e replicabile su altre realtà territoriali, in grado di coniugare l'impresa sostenibile anche sotto il profilo economico con le attività d'ambito formativo indirizzate alla cultura dell'accoglienza.

A seguire, nei prossimi mesi, il progetto proseguirà con attività formative organizzate dal CFMT (Centro di Formazione del Management del Terziario) con una serie d'incontri dal titolo 'Disabilità e Lavoro' e già programmati a Roma e Milano.

Ai workshop dell'evento, coordinati da Stefano De Martin di Manageritalia e Michela Lautieri di Skål FVG, in un connubio tra Istituzioni, esperienza privata e d'ambito associazionistico si alterneranno i contributi di Vincenzo Zoccano, vice Ministro alla Famiglia e Disabilità; Marcella Mallen, presidente Prioritalia; Gabriele Cadelli, Consigliere nazionale AISM; Lucio Gomiero, Direttore generale PromoTurismo FVG; Carlo Grilli, Assessore Servizi e Politiche sociali del Comune di Trieste Progetto SIIL - Servizio Integrato Inserimento Lavorativo; Andrea Battistoni, Segreteria tecnica del Sottosegretario di Stato con delega alla Famiglia e Disabilità; Roberto Vitali, SKÅL, Consigliere nazionale per il Turismo Accessibile; Leopoldo Comisso, Mobilità sanitaria internazionale; Daniele Passoni, Tiliaventum progetti inclusivi; Michela Flaborea, Presidente e AD Televita.

L’evento, moderato Francesco De Filippo, giornalista dell’Agenzia ANSA, gode del patrocinio del Club per l'UNESCO di Udine e del supporto tecnico di LV3.

E’ possibile iscriversi gratuitamente telefonando al 040.371124 o inviando una mail a trieste@manageritalia.it.

.

qui sotto, la locandina scaricabile:

 


 


Consegna Attestati del concorso "I Giovani e la Pace" | lunedì 20 maggio

ore 17.00
Aula T1 del Palazzo di Toppo Wassermann - Via Gemona 92
Scuola Superiore dell’Università degli Studi di Udine

Renata Capria D’Aronco, assieme ai Colleghi del Club per l’UNESCO di Udine, consegna l’Attestato di Riconoscimento agli studenti che hanno partecipato a:

“I Giovani e la Pace” Concorso Internazionale 2018-2019 Tredicesima edizione

 “La Pace con la Giustizia e la Verità sempre: oggi e domani”


GIORNATA MONDIALE DELLA  SOCIETÀ DELL’INFORMAZIONE E TELECOMUNICAZIONE | giovedì 16 maggio

ORE 18.00
Aula T1  del Palazzo di Toppo Wassermann - Via Gemona 92
Scuola Superiore dell’Università degli Studi di Udine

Renata Capria D’Aronco
Presidente del Club per l’UNESCO di Udine
Introduzione

Annalisa Moschin
Laureata in Arti Visive, Fotografa
La necessità di comunicare agli altri

Maria Vittoria Zangrì
Biologa, Componente del Club per l’UNESCO di Udine
La comunicazione

Maria Sabina Marzotta
Docente, Presidente del Caffè Letterario Udinese, Componente del Club per l’UNESCO di Udine
L’informazione alla base del sapere

 


 

 

 

 

                                    

 


RICORDO E RICONCILIAZIONE PER COLORO CHE HANNO PERSO LA VITA DURANTE LA SECONDA GUERRA MONDIALE | mercoledì 8 maggio

- ORE 17.00
Aula T5 del Palazzo di Toppo Wassermann - Via Gemona 92 - Udine
Scuola Superiore dell’Università degli Studi di Udine

Renata Capria D’Aronco
Presidente del Club per l’UNESCO di Udine
Introduzione

Maurizio Calderari
Presidente dell’Associazione Culturale “Sicilia - Friuli Venezia Giulia”, Vice Presidente del Club per l’UNESCO di Udine
C'è stata la riconciliazione?

Alfredo Maria Barbagallo
Ricercatore, Storico, Membro Effettivo del Senato dell’Accademia Internazionale di Arte Moderna di Roma,
Componente del Club per l’UNESCO di Udine
Italiani a Stalingrado: i nodi di una scelta


GIORNATA MONDIALE DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE  | Venerdì 26  Aprile

 - ore 17.00 Aula T3 del Palazzo di Toppo Wassermann - Via Gemona 92, Udine

Scuola Superiore dell’Università degli Studi di Udine

Renata Capria D’Aronco

Presidente del Club per l’UNESCO di Udine

Introduzione

 

Francesca Romana Rossi

Giornalista, Presidente Provinciale della LIDU (Lega Italiana dei Diritti dell’Uomo) Membro FIDH (Federazione Internazionale dei Diritti dell’Uomo) /ONU,

Vice Presidente del Club per l’UNESCO di Udine

La proprietà intellettuale

 

Pietro Mastromonaco

Scrittore, Delega alla Letteratura del Club per l’UNESCO di Udine

Storia, aspetti, problematiche della proprietà intellettuale

 

Patrizia Rigoni

Trieste, formazione narrativa e rassegne culturali, comunicazione ed editing

“La parola figlio”, Campanotto Editore

 

Beny Angioli

Docente di Lettere, Delegata dal Club per l'UNESCO per Formazione e Rapporti con le Scuole

Intervista all’artista: Alessio Calaz, Poeta

Spesso la poesia ispira l'arte figurativa o quest'ultima l'espressione poetica


Udine-città-della-Pace-2019

Riconoscimento Internazionale “Udine Città della Pace” 2019

Riconoscimento Internazionale “Udine Città della Pace” 2019 - XIX Edizione Il 2000 - dedicato a Marialuisa Stringa, Presidente Emerito della FICLU - fu proclamato dalle Nazioni Unite “Anno Internazionale della Cultura della Pace”, su iniziativa dell’UNESCO.

Il 17 Dicembre 2000, Piazza G. Matteotti (già Piazza San Giacomo), ribattezzata - durante l’iniziativa “Conoscenza in Festa”, promossa dall’Università degli Studi di Udine, “La Città della Conoscenza” (27 e 28 Giugno 2018) - come “Arena del Sapere”, venne proposta - da oltre un centinaio di cittadini, in particolare giovani - quale “Monumento Simbolo di Pace”. Il Club per l’UNESCO di Udine1 prosegue nel portare il proprio apporto alle iniziative assunte sul territorio relativo al “Friuli Storico” (dalle Alpi al Mare, dal Livenza al Timavo), del proposito dell’UNESCO: la promozione della Pace attraverso la cooperazione intellettuale. Il Club di Udine mira, pertanto, a sottolineare e a rinnovare il messaggio dell’impegno per la cultura della Pace e della non-violenza, accanto al riconoscimento e alla condivisione dei diritti, e quindi dei doveri, universali, con attenzione speciale nei riguardi delle nuove generazioni, proponendo - in sintonia con altre agenzie educative - la riflessione e la concreta interiorizzazione dei principi universali dell’Organizzazione Internazionale - che da oltre tre decenni contraddistinguono l’obiettivo e il contenuto dell’azione del Sodalizio udinese - tramite un approccio, nell’ottica dell’UNESCO, verso il mondo ed i suoi abitanti, basato sul rispetto della dignità umana, sulla libertà di espressione, di parola e di culto, sulla democrazia e quindi la Pace. A proseguimento del primo Decennio dedicato alla Pace proclamato dall’ONU e dall’UNESCO, nel 940° anniversario dell’atto di nascita della Patria del Friuli - Patrie dal Friûl - (Il 3 aprile 1077 l’imperatore Enrico IV istituì lo Stato Patriarcale friulano e con esso l’antesignano Parlamento moderno d’Europa, uno dei primi esempi di Parlamento al mondo), il Club per l’UNESCO di Udine, in accordo con i Club per l’UNESCO di: Aquileia (UD), Gorizia, Venezia e Rivamonte Agordino (BL), indice la diciannovesima Edizione del Riconoscimento “Udine Città della Pace”, con l’intenzione di porgere un segno di stima a persone, Associazioni, Istituzioni o Enti che si siano distinti, in loco e oltre (nel territorio italiano e all’estero), in attività di testimonianza e di promozione di valori relativi alla Pace, negli ambiti di: Educazione, Scienza, Cultura, Comunicazione. Il Riconoscimento “Udine Città della Pace”, conferito, fino al 2011, presso il Salone del Parlamento della Patria del Friuli, nel Castello di Udine - che il 18 Luglio 2019 festeggia il 1567° compleanno - (dove si riuniva il Consiglio della Patria del Friuli, durato fino all’occupazione napoleonica del 1797), anche nel 2019 verrà consegnato in “Sala Ajace” di Palazzo D’Aronco (Piazza Libertà), costruito fra il 1911 e il 1925 ad opera dell’architetto friulano Raimondo D’Aronco. L’evento avrà luogo nella giornata di Martedì 17 Dicembre 2019, alle ore 17.00, diciannovesimo anniversario dell’intitolazione di Piazza Matteotti a “Monumento Simbolo di Pace”.

 

COMITATO ORGANIZZATORE E SEGRETARIATO GENERALE
Le candidature al Riconoscimento (corredate da curricolo) segnalate da persone, Associazioni, Enti e Istituzioni vengono protocollate dal Segretariato Generale del Club per l’UNESCO di Udine, ideatore e organizzatore dell’iniziativa, che ha compiti di coordinamento e di assistenza nella messa a punto e nello sviluppo del Progetto, cura l’accoglienza delle proposte trasmesse e le sottopone all’analisi del Comitato.
Il Comitato opera presso la sede legale del Club, sita in Udine, via Solferino, 7 (cell. 330.241160; tel./fax 0432.521124; clubperlunesco.udine@gmail.com; - www.udineclubunesco.org).
Le proposte vanno inviate al Club entro il 2 Ottobre 2019 (Giornata Internazionale della Non-Violenza).

Renata Capria D’Aronco Presidente del Club per l’UNESCO di Udine

CLICCA QUI PER CONOSCERE L'INIZIATIVA COMPLETA


bando i Giovani e la Pace

Concorso Internazionale 2018/19 - BANDO "I GIOVANI E LA PACE "

La Pace con la Giustizia e la Verità, sempre: oggi e domani

 Il Club per l’UNESCO di Udine, in accordo con i Club per l’UNESCO di Aquileia, Gorizia, Venezia, Rivamonte Agordino (BL) e con il Sovereign Order of Saint John of Jerusalem Knights of Cyprus, Rhodes, Malta, St. Petersburg, in occasione del Premio “Udine Città della Pace”, XVIII^ edizione, dedicato alla memoria di Marialuisa Stringa, Presidente Emerito della FICLU (Federazione Italiana Club e Centri UNESCO), nel 940° anniversario dell’atto di nascita della Patria del Friuli - Patrie dal Friûl, indice la tredicesima edizione del Concorso riservato a studenti frequentanti Istituzioni scolastiche (Scuola dell’Infanzia, Scuola Primaria e Secondaria, Centri per l’Istruzione degli adulti) e Università degli Studi.

I lavori saranno classificati in distinte categorie:

- Categoria A:  Scuole dell’Infanzia

- Categoria B:  Scuole Primarie

- Categoria C:  Scuole Secondarie di Primo Grado

- Categoria D:  Scuole Secondarie di Secondo Grado

- Categoria E:  Centri per l’Istruzione degli Adulti

- Categoria F:  Università degli Studi

Dall’Atto Costitutivo dell’UNESCO:
L’Organizzazione si propone di contribuire al mantenimento della pace e della sicurezza favorendo, attraverso l’educazione, la scienza e la cultura, la collaborazione tra le nazioni, onde garantire il rispetto universale della giustizia, della legge, dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali che la Carta delle Nazioni Unite riconosce a tutti i popoli, senza distinzione di razza, sesso, lingua o religione

Gli elaborati (scritti-grafici-film-collage…) andranno trasmessi, entro il 30 Aprile 2019, al Club per l’UNESCO di Udine, via Solferino 7 - 33100 Udine, tel. e fax 0432.521124 – cell. 330.241160 - clubperlunesco.udine@gmail.com

Contemporaneamente alla presentazione dei testi, gli studenti degli Istituti Scolastici invieranno l’allegato modulo di adesione al Concorso.

 

Valutazione e premi:

La proclamazione dei premiati è affidata ad una Commissione, che valuterà le proposte in base alle fasce d’età e selezionerà, per ogni categoria, un prescelto, cui andranno, quali segni di riconoscimento: attestato, materiale scolastico e ingresso nel Club, quale “Ambasciatore del Club per l’UNESCO di Udine”.

La consegna degli attestati avrà luogo Lunedì 20 Maggio 2019 “Giornata Mondiale per la Diversità Culturale, per il Dialogo e lo Sviluppo” - (UNESCO 21.V.)

Comunicazioni in merito al Concorso sono previste nel  corso  della  cerimonia ufficiale di Premiazione relativa  alla  18^  edizione  del  Premio  “Udine Città della Pace”, Giovedì 13 Dicembre 2018, alle ore 17.00, a Udine, presso la Sala Ajace di Palazzo D’Aronco, Piazza Libertà.

 

Condizioni generali:

I concorrenti possono prendere parte individualmente o in gruppo (in ogni caso va indicato nel modulo di iscrizione l’Istituto Scolastico e la classe di frequenza). Gli elaborati non saranno restituiti.

Si dà per scontato che, nel partecipare al Concorso, i candidati abbiano letto il Regolamento e le condizioni illustrate, accettino le decisioni  della Commissione - il cui giudizio è inappellabile - e acconsentano alla eventuale pubblicazione del lavoro,  rinunciando ad ogni  compenso al di fuori dei riconoscimenti previsti, cedendo per un tempo illimitato i diritti degli elaborati presentati.

Se i partecipanti sono minorenni, dette dichiarazioni vanno compilate a cura del Dirigente Scolastico o del Genitore.

 

Informazioni:

Il presente Regolamento è riportato sul sito internet   www.udineclubunesco.org

Renata Capria D’Aronco

Presidente del Club per l’UNESCO di Udine

CLICCA QUI PER SCARICARE IL MODULO DI PARTECIPAZIONE

.

–––––––––––––––––

 


IX edizione del Bando “Un Calcio al Razzismo” indetta dal Centro per l’UNESCO di Torino e Juventus Football Club s.p.a.  


.

CLICCA QUI PER SCARICARE IL BANDO

Saranno assegnati:

DUE CONTRIBUTI LIBERALI DELL’IMPORTO DI 5.000 € LORDI CIASCUNO PER 

  1. Associazioni di volontariato ONLUS, operanti nella Regione Piemonte e iscritte al Registro Regionale del volontariato
  2. Associazioni di volontariato ONLUS, operanti in Italia e iscritte al Registro Regionale del volontariato di riferimento

DOMANDE DA PRESENTARE ENTRO IL 31 GENNAIO 2019.