INSIDE ROOM, anteprima nazionale presentata da Anà-Thema Teatro

la locandina nell’allegato scaricabile

 

Anà-Thema Teatro presenta

In Anteprima Nazionale

da martedì 27 gennaio

a venerdì 13 febbraio

INSIDE ROOM

Una rassegna di teatro da camera presso l’Hotel Astoria di Udine

 

 

Martedì 27 gennaio si alza il Sipario sull’ultima proposta di Anà-Thema Teatro a Udine: una rassegna di teatro da camera presentato in esclusiva nelle stanze dell’Hotel Astoria Italia. Per tre settimane lo storico e prestigioso albergo della Città diventerà il palcoscenico di INSIDE ROOM e nelle sue stanze si alterneranno i monologhi dei personaggi, protagonisti di storie borderline, che mostreranno debolezze, perversioni e segreti degli esseri umani.

I singoli monologhi rimarranno in scena tre giorni di ogni settimana ( il martedì, mercoledì e giovedì); il pubblico di ogni sera sarà composto da soli 15 spettatori che entreranno nella camera, si siederanno intorno al letto e vivranno in maniera unica ed esclusiva la storia raccontata, osservando ed ascoltando l’attore che con la massima naturalezza vivrà nella stanza come se nessuno fosse lì con lui. Il primo monologo che sarà in scena il 27,28 e 29 gennaio mostrerà lo spaccato di vita di una ninfomane, i suoi incontri e le sue debolezze, la sua paura di vivere una vita normale e le sue perversioni sessuali.

Tre monologhi diversi per tre settimane e uno spettacolo conclusivo di teatro-danza in scena una sera sola, con il gruppo FERN, che riunirà numerosi giovani danzatori per un evento che concluderà INSIDE ROOM e sarà visibile da soli 60 spettatori, svolgendosi all’interno di tutta la struttura dell’albergo. Lo spettacolo di teatro-danza si intitola SWINGERS e si svolgerà il 13 febbraio, ispirandosi al film “Eyes Wide Shut” con tanto di maschere e di danza nel grande salone come nella scena principale del famoso film di Kubrick.

Una volta Virginia Woolf disse che ognuno di noi ha bisogno di «una stanza tutta per sé», cioè uno spazio privato, inviolabile, dove coltivare la propria identità. Il Grande fratello, in televisione, ha aperto le porte sulla vita privata, scatenando una morbosa curiosità del pubblico per le vicende intime che si svolgono tra le mura domestiche o, perché no, nella stanza di un albergo. Una via di mezzo l’ha scelta Anà-Thema Teatro, rendendo attuale un genere storico, il «teatro da camera», adatto ad essere rappresentato in spazi ristretti e con pochissimi attori, uno o due come nel caso di INSIDE ROOM e trasportandolo in luoghi non teatrali: tramutandolo insomma in un evento esclusivo, per pochi spettatori disposti a «saltare il muro» e giocare da protagonisti. Per lo spettatore sarà un esperienza unica che lo condurrà a conoscere, stando a stretto contatto con il protagonista, le perversioni, le paure e i sogni vissuti nell’intimità della sua camera; un genere questo, sempre più vivace nel teatro contemporaneo, che indaga una nuova forma di relazione fra attore e spettatore, portando al pieno coinvolgimento di quest’ ultimo. Il titolo di ogni monologo è il numero della stanza che lo ospiterà e quindi il calendario della rassegna sarà così distribuito: “ROOM 122” il 27,28,29 gennaio ore 20.45 seguirà “ROOM 148” il 3,4,5 febbraio ore 20.45, l’ultima settimana “ROOM 136” il 10,11,12 febbraio ore 20.45 e per concludere “SWINGERS” (teatro-danza) 13 febbraio ore 20.45. Visto i pochi posti a disposizione e necessaria la prenotazione al numero 04321740499 – 3453146797 o alla mail info@anatahemateatro.com Il biglietto per ogni singola serata è di € 12, è possibile fare l’abbonamento a 4 serate al costo di € 40.

anà thema





I commenti sono chiusi.