791° COMPLEANNO DELLA CITTÀ DI UDINE | sabato 13 settembre

Club UNESCO Udine; Renata Capria d'Aronco

Sabato 13 settembre 2014
Piazza Matteotti / San Giacomo – Colonna del Mercatonuovo
Ore 18

La “capitale” italiana del Primo Conflitto Mondiale riscopre le proprie radici di raccordo internazionale al crocevia delle genti d’Europa, nel mito della Madre Aquileia.

HUNNIUM – UTINUM – UDIN – VIDEM – WEIDEN-UDINE

località d’origine preistorica con matrici leggendarie venetiche, scitiche, illiriche, celtiche, cimbre, latine, unne, longobarde e austriache,
elevata a borgo commerciale cittadino il 13 settembre 1223 dal patriarca aquileiese di stirpe bavara Bertoldo di Andechs che l’avviò ad essere nuovo centro del suo principato plurinazionale alpino-adriatico…
————————————————————————————————————————————————————————————————————-
Celebrazioni d’iniziativa popolare nell’anniversario di fondazione urbana del capoluogo del Friuli, erede dell’antica e cosmopolita metropoli internazionale mitteleuropea di Aquileia,
ad un secolo dalla Grande Guerra fratricida continentale e globale 1914-1918
————————————————————————————————————————————————————————————————————-
Un evento promosso dal Movimento Civico Culturale Alpino-Adriatico “Fogolâr Civic” e dal Circolo Universitario Friulano “Academie dal Friûl”
con i coordinamenti sociali delle cinque circoscrizioni storiche cittadine
dei “quintieri” di Mercatovecchio, Mercatonuovo, Aquileia, Gemona e Grazzano, il favore del Sindaco e dell’Amministrazione comunale,
l’adesione del Club UNESCO di Udine, della Pro Loco di Città “Borgo Sole Udineovest”,
della Confraternita urbana del Santissimo Crocifisso, del Coordinamento Civico Udinese “Borgo Stazione”
e della Federazione Provinciale di Udine dell’Istituto del Nastro Azzurro fra Combattenti Decorati al Valor Militare,
in tradizionale collaborazione con il Rettorato della locale Chiesa di San Giacomo in Mercatonuovo e con il Comando Provinciale udinese del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.
————————————————————————————————————————————————————————————————————-
PROGRAMMA
Prendendo le mosse da una “capitale” nazionale del conflitto che cento anni or sono ridusse in frantumi il Vecchio Continente,
città già sede di quel patriarcato aquileiese che per oltre un millennio seppe affratellare i popoli della Mitteleuropa…
DEDICA POPOLARE UDINESE AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA  NEL CENTENARIO DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE
Consegna a mezzo Autorità prefettizia di pannello artistico, opera dell’apprezzata ricamatrice friulana Antonietta Monzo Menossi,
effigiante il Nodo di Salomone, antico simbolo trascendentale di unione e concordia tratto dai mosaici della Basilica di Aquileia,
auspicio di coesione civica internazionale fondata su responsabilità ed equa solidarietà e mai più intaccata da perniciosi nazionalismi guerrafondai…
– INDIRIZZI DI SALUTO DI AUTORITÀ E RAPPRESENTANZE –
Su segnalazioni raccolte in seno alla società civile locale:
RICONOSCIMENTI AGLI UDINESI BENEMERITI D’ORIGINE “FORESTA”
ossia attestazioni di fraternità civica all’indirizzo di stimati cittadini oriundi di fuori città,
a celebrazione della tradizionale matrice plurale del capoluogo friulano,
compendio di una regione crocevia di popoli con radici nel mito storico dell’antica metropoli aquileiese, da conferire quest’anno
a mons. FRANCESCO FREZZA da Nimis,
indimenticato pastore tra i colli orientali del Friuli, da oltre un decennio apprezzato rettore della cappella “forense” udinese di San Giacomo…
e alle signore CLAUDIA ALBINI da Prato Carnico e LUISA MUNINI da Caporiacco,
storiche esercenti del centro cittadino, sobrie vestali di socialità alla custodia di pubblici “fogolâr” enogastronomici del vissuto urbano…
———————-
Su indicazione popolare:
MEMORIA DI UN CONCITTADINO
meritevole di maggior rimembranza sociale e istituzionale,
a mezzo consegna all’Autorità civica di emblematica rosa commemorativa, quest’anno destinata al ricordo del compianto
geom. GINO DI CAPORIACCO (Udine 1932-2001)
brillante e irriducibile intellettuale e politico friulano, propugnatore competente e instancabile dell’autonomia e della cultura del suo popolo del quale fu energico rappresentante presso le Amministrazioni locale e regionale…
———————-
BENEDIZIONE E OMAGGIO POPOLARE ALLA COLONNA DEL MERCATONUOVO
simbolica sintesi dei valori della cultura civica udinese, mito di rifugio e baluardo delle genti,
con storico rito propiziatorio e deposizione di cinque rose commemorative dei quintieri urbani in cui si articolava la cittadinanza del Comune originario, tradizionalmente cooperanti il Rettorato della Chiesa di San Giacomo in Mercatonuovo ed il Corpo dei Vigili del Fuoco
ovvero la più antica difesa civile attestata ad Aquileia già in epoca romana…
———————-
Chiusura con canto spontaneo dell’inno popolare cittadino
“OH CE BIEL CJISCJEL A UDIN”
————————————————————————————————————————————————————————————————————-

FOGOLÂR CIVIC – ACADEMIE DAL FRIÛL
Via Ciconi 18 – 33100 Udine – Friuli Venezia Giulia – Italia – Europa – aquileianova@libero.it – www.aquileianova.eu

 

in allegato, il programma in Lenghe furlane

 

 





I commenti sono chiusi.