23 Aprile 2013 – Incontro in occasione della Giornata Mondiale del Libro e del Diritto

Nel 1995 l’UNESCO proclamò il 23 Aprile Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore, sottolineando come il libro abbia sempre rappresentato un formidabile strumento di diffusione e di conservazione della cultura.
La data prescelta ha un valore simbolico: significa un omaggio a tre grandi Autori, la cui vita terrena si concluse proprio quel giorno – nel 1616 – e sono: William Shakespeare, Miguel de Cervantes e l’Inca Garcilaso de la Vega.
La Giornata del 23 Aprile è testimone di un momento di attenzione al libro, e intende essere un mezzo di promozione, su base planetaria, della lettura, dell’attività editoriale e di una corretta protezione delle opere intellettuali.
INTERVENTI
Renata Capria D’Aronco
Presidente del Club UNESCO di Udine
Introduzione

Anna Maria Zilli
Dirigente Scolastico ITG “G.G. Marinoni”
La scuola e la lettura

Daniele Damele
Giornalista, scrittore
Leggere per crescere…

Franco Perraro
Laureato in Medicina e Chirurgia, specialista in Medicina Interna e libero docente in Endocrinologia e Medicina Costituzionale. Autore delle opere: “Lo champagne annega la salmonella del tifo” e “Gialli in Medicina. Due cuori per Daniele”

Paola Bidoli
Laureata in Conservazione dei Beni Culturali.
Bibliotecaria al Comune di Codroipo
Biblioteca e Scuola.
Nati per leggere, Crescere leggendo, Youngestr: tre progetti regionali





I commenti sono chiusi.