Udine città della pace 2019; Club per l'UNESCO di Udine

Cerimonia di consegna del Premio "Udine Città della Pace"| martedì 17 dicembre

Cerimonia  Ufficiale  di  consegna  del PREMIO  “UDINE CITTÀ DELLA PACE” XIX  Edizione

XIX EDIZIONE DEL PREMIO INTERNAZIONALE
promosso dal Club per l’UNESCO di Udine
“Udine Città della Pace”dedicato a: Marialuisa Stringa Presidente Emerito della FICLU, in occasione del 941° anniversario dell’atto di nascita della Patria del Friuli - Patrie dal Friûl

SALA AJACE DI PALAZZO D’ARONCO 2
Piazza Libertà - Udine
MARTEDI’  17  DICEMBRE 2019  -  ORE 17.00


PROGRAMMA
Momento musicale: "Eternity", inno del Club per l’UNESCO di Udine esteso al Friuli Storico e al Triveneto composto da Barbara SABBADINI (Esponente del Club per l’ UNESCO di Udine con delega per la Musica),eseguito in prima assoluta a Udine in data 19.XII.2014, alla presenza di Marialuisa STRINGA.

La Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo (10-XII) - 71° Anniversario - Riflessioni

Renata CAPRIA D’ARONCO - Udine
Presidente del Club per l’ UNESCO di Udine

Teresa GUALTIERI
Presidente Nazionale della FICLU (Federazione Italiana Club e Centri per l’UNESCO), Presidente del Club per l’UNESCO di Catanzaro

Antonello Adriano QUATTROCCHI
Ufficio Stampa del Direttivo Regionale della LIDU (Lega Italiana dei Diritti dell’Uomo) - Membro FIDH (Federazione Internazionale dei Diritti dell’Uomo) /ONU, Delega per i Diritti dell’Uomo nel Club per l’UNESCO di Udine, Presidente FIDCA di Udine

Francesca Romana ROSSI
Presidente Provinciale della LIDU e Vicepresidente del Club per l’UNESCO di Udine con delega per l’Arte

Alberto TRAVAIN
Docente, Presidente del Fogolâr Civic e del Circolo Universitario Friulano “Academie dal Friûl”, Cancelliere dell’Arengo udinese, Delegato Presidenziale alla Formazione Civica e alla Cittadinanza Attiva nel Club per l'UNESCO di Udine


Comunicazioni relative a:

- “La Fabbrica nel Paesaggio” - Concorso Internazionale  Club per l’UNESCO di Foligno e Valle del Clitunno, X Edizione. Primo Premio al Comune di Udine: “Il Parco del Cormor” progettato dall’architetto Roberto Pirzio–Biroli, con delega per i Borghi Rurali nel Club per l’UNESCO di Udine

- “Diritti Umani” - Concorso Nazionale FICLU – IX Edizione – “I Diritti Umani nella storia recente”

- “I Giovani e la Pace” - Concorso Club per l’UNESCO di Udine, XIV Edizione – “La Pace con la Giustizia e la Verità, sempre: oggi e domani”


COMPOSIZIONE DELLA GIURIA:

Dorino FAVOT
Presidente dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani Friuli Venezia Giulia)

Pietro FONTANINI
Sindaco del Comune di Udine

Giuseppe MORANDINI
Presidente della Fondazione Friuli

Roberto PINTON
Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Udine

Renata CAPRIA D’ARONCO
Presidente del Club per l’UNESCO di Udine


Comitato Operativo:

R.Capria D’Aronco assieme a F.R.Rossi, M.Calderari, D.Damele, A.Fasolo, G.Papinutti,
A.Pesante, B.Angioli e E.Vogrig

 


FINALITÀ

Il Club per l’UNESCO di Udine - a continuazione del “Decennio dedicato alla Pace” proclamato dall’ONU e fatto proprio dall’UNESCO e in accordo con i Club per l’UNESCO di Gorizia e di Venezia - ha indetto la diciannovesima Edizione del Premio “Udine Città della Pace”, quale contributo alle iniziative assunte sul  territorio italiano ed estero, in seno al “Friuli Storico”: dalle Alpi al Mare, dal Livenza al Timavo.
Il Club, impegnato a costruire “ponti” con gli attori della società civile, ha inteso porgere negli anni un riconoscimento a persone, Associazioni  Istituzioni o Enti che si siano distinti, in loco e oltre, in attività di testimonianza e di promozione di valori relativi alla Pace, attraverso la cooperazione intellettuale: Educazione, Scienza, Cultura, Comunicazione.
Nell’anniversario dell’intitolazione di Piazza Giacomo Matteotti3 a “Monumento Simbolo di Pace” della Città di Udine (17 Dicembre 2000), il Club mira a rinnovare e a sottolineare  il messaggio della dedizione alla cultura della Pace e della nonviolenza, accanto al riconoscimento e alla condivisione dei diritti, e quindi dei doveri universali, che, da oltre tre decenni, contraddistingue l’obiettivo e il contenuto dell’azione del sodalizio udinese.

CLICCA QUI PER IL DEPLIANT COMPLETO DELL'INIZIATIVA


 


GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DANZA E DEL JAZZ 

Lunedì 29 Aprile - ore 17.0
Aula T1 del Palazzo di Toppo Wassermann - Via Gemona 92
Scuola Superiore dell’Università degli Studi di Udine

 

Renata Capria D’Aronco
Presidente del Club per l’UNESCO di Udine

Barbara Sabbadini
Musicista, Docente all’I.T. “G.G.Marinoni”, (Scuola Associata all’UNESCO), Componente del Club per l’UNESCO di Udine con Delega alla  Musica
Il Jazz italiano

Associazione “Viento Flamenco”
CORAZON FLAMENCO con Lucia Tosto e la Compagnia “Viento Flamenco”, voce e chitarra Angelo Giordano


Cerimonia Ufficiale di consegna del PREMIO “UDINE CITTÀ DELLA PACE” XVI Edizione “SALA AJACE” DI PALAZZO D’ARONCO | giovedì 15 aprile 2016

 

 

XVI EDIZIONE DEL PREMIO INTERNAZIONALE
promosso dal Club per l’UNESCO di Udine
“UDINE CITTÀ DELLA PACE”
dedicato a: Marialuisa Stringa Presidente Emerito della FICLU

in occasione del 938° anniversario dell’atto di nascita  della Patria del Friuli - Patrie dal Friûl
UDINE: CAPITALE DEL FRIULI STORICO
3 Aprile 1077: l’imperatore Enrico IV emanò la Bolla, che  decretò l’istituzione dello Stato patriarcale friulano, entità  statale che divenne una delle maggiori potenze dell’Europa  centrale e dell’Italia di allora

SALA AJACE DI PALAZZO D’ARONCO 2
Piazza Libertà - Udine

GIOVEDI’ 15 DICEMBRE 2016 - ORE 17.00

Cerimonia  Ufficiale  di  consegna  del

PREMIO  “UDINE CITTÀ DELLA PACE”

XVI  Edizione

“SALA AJACE”  DI  PALAZZO D’ARONCO2

PROGRAMMA:

a. Momento musicale: esecuzione di "Eternity", inno del Club per l’UNESCO di Udine esteso al Friuli Storico [(composto da Barbara SABBADINI (Esponente del Club per l’ UNESCO di Udine con delega per la Musica)], già presentato a Udine il 19.XII.2014, alla presenza di Marialuisa STRINGA.

 

b.    La Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo (10-XII) - 68° Anniversario - Riflessioni

Renata CAPRIA D’ARONCO - Udine

Presidente del Club per l’ UNESCO di Udine

Alfredo ARPAIA - Napoli

Presidente Nazionale della LIDU (Lega Italiana dei  Diritti dell’Uomo) - FIDH (Federazione Internazionale dei Diritti Umani)

Maria Paola AZZARIO - Torino

Presidente Nazionale della FICLU (Federazione Italiana Club e Centri per l’UNESCO), Presidente del Centro per l’UNESCO di Torino, Vice Presidente della Federazione Europea Centri e Club per l’UNESCO, Membro dell’Esecutivo Mondiale.

c.    Comunicazioni in merito al Concorso 2016/17

“I Giovani e la Pace” - Undicesima Edizione: rivolto a studenti frequentanti Istituzioni Scolastiche di ogni ordine e grado e Università degli Studi.

La Pace, con la Giustizia e la Verità, sempre: oggi e domani. Proposte per l’avvicinamento delle culture

 

d.                  Conferimento del Premio

“Udine Città della Pace”

XVI Edizione

 

  1. e. Brani musicali eseguiti dal Barbara SABBADINI Group (composti da Barbara SABBADINI)

- Tracce

- Il Tempio del Ricordo

- La Meraviglia

- Udine, Città della Pace

Musicisti:

Andrea Tommasino - Giovanni Fabris - Pasquale Germanese - Paola Sagliocca - Laura Bonassin

Eramis Marin Aquila - Barbara Sabbadini - Alessandro Piputto

 

FINALITÀ DEL PREMIO

 

Il Club per l’UNESCO di Udine - a continuazone del “Decennio dedicato alla Pace” proclamato dall’ONU e fatto proprio dall’UNESCO e in accordo con i Club per l’UNESCO di: Aquileia, Gorizia, Venezia e Rivamonte Agordino (BL) - ha indetto la sedicesima Edizione del Premio “Udine Città della Pace”, quale contributo alle iniziative assunte sul  territorio italiano ed estero, a partire dal “Friuli Storico”: dalle Alpi al Mare, dal Livenza al Timavo.

Il Club, impegnato a costruire “ponti” con gli attori della società civile, ha inteso porgere un riconoscimento a persone, Istituzioni, Associazioni o Enti che si siano distinti, in loco e oltre, in attività di testimonianza e di promozione di valori relativi alla Pace, attraverso la cooperazione intellettuale: Educazione, Scienza, Cultura, Comunicazione.

A seguito della proposta dell’UNESCO (International Decade for a Culture of Peace), nell’anniversario dell’intitolazione di Piazza G. Matteotti (già Piazza San Giacomo, il “Salotto di Udine”) a “Monumento Simbolo di Pace” della Città di Udine (17 Dicembre 2000), il Club mira a rinnovare e a sottolineare  il messaggio della dedizione alla cultura della Pace e della non-violenza, accanto al riconoscimento e alla condivisione dei diritti, e quindi dei doveri universali, che, da oltre tre decenni, contraddistingue l’obiettivo e il contenuto dell’azione del sodalizio udinese

“Tutti gli esseri umani nascono liberi e uguali nella dignità e nei diritti. Sono dotati di ragione e di coscienza. Devono agire gli uni verso gli altri con spirito di fratellanza”.

(Art. 1 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo)

“Poiché le guerre nascono nell’animo degli uomini, è l’animo degli uomini che deve essere educato alla difesa della pace.”

(Preambolo dell’Atto Costitutivo dell’UNESCO)

A continuazione del Decennio dedicato alla Pace proclamato dall’ONU e fatto proprio dall’UNESCO

(International Decade for a Culture of Peace - 2000)

e dell’Anno delle Nazioni Unite per

l’Eredità Culturale (2002)

68  anni dalla Dichiarazione Universale dei

Diritti dell’Uomo

 Trentun anni fa, il 17 Dicembre 1975, entrava in vigore la Convenzione Istitutiva della Lista del Patrimonio Mondiale, approvata tre anni prima dall’UNESCO

 69° Anno dalla Fondazione del primo Club UNESCO nel mondo, ad opera di Koichi Ueda: 19.VII.1947 Senday (Giappone)


Giornate Internazionali UNESCO

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA RADIO E DEL JAZZ | Giovedì 11 Febbraio 2016

ore 18.00
Sala del Consiglio
del Palazzo di Toppo Wassermann
Via Gemona 92 - Scuola Superiore dell’Università degli Studi di Udine

Renata Capria D’Aronco
Presidente del Club per l’UNESCO di Udine
Introduzione

Barbara Sabbadini
Musicista, Docente all’ISIS “B.Stringher” di Udine (Scuola Associata all’UNESCO), Delega per la Musica del Club per l’UNESCO di Udine Musica Jazz: un viaggio attraverso i secoli

Mauro Missana
Direttore di Radio "Onde Furlane", collaboratore di Radio Capodistria
Attualità e ibridazione della Radio nell’era delle nuove tecnologie

Enzo Faidutti 
Commendatore Cav. del Sovereign Order of Saint John of Jerusalem, Esponente del Club per l’UNESCO di Udine, Consulente di Direzione per l’Organizzazione Aziendale, la Qualità, la Sicurezza e l'Ambiente
Viaggio nel mondo delle onde elettromagnetiche da Guglielmo Marconi, primo radioamatore, alle comunicazioni radioamatoriali via satellite

Daniele Damele
Giornalista e Scrittore, Componente il Comitato Direttivo del Club per l’UNESCO di Udine
La radio sparirà come la carta stampata?


GIORNATE INTERNAZIONALI; club UNESCO Udine; Renata Capria d'Aronco; Maurizio Calderari

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLE PERSONE CON DISABILITA’ | Giovedì  3 Dicembre 

ore 16.30

 

Sala  “Pianoforte” di Palazzo Solari

Vicolo Florio, 4/A - Udine

Università degli Studi di Udine

 

 

Renata Capria D’Aronco

Presidente del Club UNESCO di Udine

Introduzione

 

Barbara Sabbadini

Musicista, Docente all’I.T. “G.G.Marinoni” di Udine (Scuola Associata all’UNESCO), Esponente del Club UNESCO di Udine, Delega per la Musica

Musica che educa, Musica che cura

 

Anna Rosa Citossi

Insegnante di Scuola Primaria all’Istituto Comprensivo di Gonars, Specializzazione handicap/disagio, Esponente del Club UNESCO di Udine

Esperienze di integrazione e di inclusione con alunni in situazioni di disabilità

 

Luca Colussi

Studente di Cinematografia al DAMS (Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo) di Gorizia

Adolescenti e dipendenze: come riconoscere queste disabilità


Pier paolo Pasolini; Brabra Sabbadini; La Miglior Scena

“La Miglior Scena” - dedica a Pier Paolo Pasolini

Quando la Musica racconta ed emoziona più delle parole.

La compositrice udinese, Barbara Sabbadini presenta sui social il suo nuovo brano orchestrale “La Miglior Scena”, dedicato a Pier Paolo Pasolini, correlato da una serie d'immagini fotografiche del regista di cui ricorre in questi giorni il quarantesimo anniversario della sua morte.

“Lo scorso giugno, mi è capitato di vedere su un quotidiano locale una fotografia di Pasolini”, racconta Barbara, “e guardando quell'immagine in bianco e nero, mi hanno colpito i suoi occhi, il suo sguardo segnato da un velo di malinconica tristezza. Ecco allora, che ho sentito l'impulso di scrivere  per lui, di raccontarlo in Musica”.

“La Miglior Scena” ripercorre con le sue note, la vita dell'uomo-artista Pasolini: un momento musicale dove si percepiscono dolcezza ed energia, profonda volontà nel portare avanti il proprio pensiero artistico, successo e fama nella sua una tormentata sensibilità.

qui sotto, il nuovo brano orchestrale di Barbara Sabbadini

https://youtu.be/xIW7Ytuck5w


Barbara Sabbadini; club UNESCO Udine; Udine; Unesco

Barbara Sabbadini -ETERNITY- inno ufficiale del Club UNESCO di Udine

Il 19 dicembre 2014 nel corso della Cerimonia Ufficiale di Consegna del XIV Premio ‘Udine Città della Pace’ in sala Ajace di Palazzo D’Aronco, è stato presentato ‘Eternity’, inno ufficiale del Club UNESCO di Udine, scritto dalla compositrice udinese Barbara Sabbadini che, in questo brano, ha espresso i principi e i valori universali dello stesso.

Eternity fa parte dell’ultimo CD di Barbara Sabbadini ‘La Meraviglia’, che contiene 10 brani strumentali, dove il pianoforte solista dialoga con l’orchestra, dando la possibilità di immergersi in un mondo sonoro ricco di emozioni fantastiche.


UNESCO Udine

GIORNATA INTERNAZIONALE PER L’ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE| martedì 25 novembre

Martedì 25 Novembre  2014 ore 16.45
Sala  “Pianoforte” di Palazzo Solari Vicolo Florio, 4/A - Udine Università degli Studi di Udine

interverranno:

Renata Capria D’Aronco
Presidente del Club UNESCO di Udine
Introduzione

Giuseppe Losasso
Medico,   Presidente   dell’Associazione
“Smileagain Friuli Venezia Giulia”, Premio “Udine Città della Pace” 2007, VII Edizione:
Il nuovo ospedale per le donne acidificate in Pakistan

Barbara Sabbadini
Musicista, Docente all’ISIS “B.Stringher” di   Udine   (Scuola   Associata   all’UNSCO)
Alla violenza contro le donne diciamo basta!

A proseguimento dell’Anno Internazionale della Riconciliazione (2009)