I giorni dell’Imperatore. Petrarca e il Friuli nel 1368 | lunedì 7 marzo 2016

Prodotti toscani; club UNESCO Udine; UNESCO Udine; UNESCO

L’Associazione dei Toscani in Friuli Venezia Giulia, proseguendo nella sua decennale attività di riscoperta e valorizzazione degli antichi e profondi legami che uniscono la Patria di Dante alla Terra dei Patriarchi, organizza un incontro che celebra e rievoca le straordinarie giornate di fine Trecento che videro la presenza nella città di Udine del grande poeta fiorentino Francesco Petrarca in occasione della discesa in Italia dell’imperatore Carlo IV di Lussemburgo.

petrarca

In quei giorni di primavera del 1368 la città di Udine, con in testa il patriarca Marquardo di Randneck, accolse e festeggiò sfarzosamente il sovrano, la corte imperiale e tutto il suo seguito di dignitari e armati. Udine si trasformò, in quello scorcio di medioevo, nel cuore pulsante della politica e degli interessi strategici imperiali.

Uno straordinario antico documento  attesta, non solo la presenza di Petrarca in città  in occasione della visita imperiale, ma ci racconta anche di tutti i preparativi che la florida città di Udine approntò per ricevere degnamente l’imperatore tedesco tra il 27 aprile al 3 maggio.

Si possono così leggere: la lista dei nomi e dei luoghi nei quali furono alloggiati i tanti membri della corte imperiale, i loro ospiti, le cavalcature, i carriaggi e tutti i cittadini udinesi con le loro famiglie e le istituzioni in vario modo impegnati nell’accoglienza e nei festeggiamenti.

Semplicemente scorrendo la lista, è così possibile rilevare con precisione la composizione sociale e antropologica, l’urbanistica e la topografia della città sul finire del XIV sec.

Che ci faceva il grande imperatore tedesco a Udine? E perché si portava dietro il poeta più famoso e laureato d’Europa? Cosa videro e cosa fecero in quei giorni di festa? Quali attrattive e quali svaghi fornirono loro la città? E come si era preparata quest’ultima a ricevere personalità così eccellenti?

A queste e a altre domande risponderà lunedì 07 marzo, alle 18,00, presso l’aula T4 piano terra di Palazzo Garzolini (Toppo-Wasserman) via Gemona, 92, il relatore Flaviano Bosco. La conversazione, che ha il patrocinio del comune di Udine e del Club Unesco di Udine, sarà impreziosita dalle letture a tema di Andreina Tonello e dagli interventi musicali di Joseph Biancaniello e Veronica Virginio del liceo musicale Caterina Percoto di Udine.

 





I commenti sono chiusi.